Stai leggendo:
  • Home
  • Aree di intervento
  • Disturbi d’ansia

Disturbi d’ansia Firenze

L’ansia è una condizione emotiva, che presenta un’attivazione generale delle risorse psicofisiche dell'individuo, che può avere un effetto di potenziamento e ottimizzazione delle prestazioni; ma, nei casi in cui raggiunge livelli eccessivi, può comportare un forte disagio per la persona.

​Il disturbo d'ansia è caratterizzato da un costante senso di apprensione, paura in assenza di un pericolo reale ed evidente, che porta l’individuo a vivere in uno stato di tensione e agitazione costanti, che influenzano negativamente la qualità della vita di chi si trova in tale condizione. Le manifestazioni corporee, mentali ed emotive sono irrequietezza, tensione, difficoltà di concentrazione, insonnia, tachicardia, cefalea, vertigini, senso di oppressione al petto e respiro corto.

​I disturbi d'ansia comprendono varie sindromi: gli attacchi di panico, l'agorafobia, il disturbo d'ansia generalizzato, la fobia sociale, le fobie specifiche, il disturbo ossessivo-compulsivo, il disturbo post-traumatico da stress, il disturbo acuto da stress, il disturbo indotto da sostanze.

Articoli correlati

Gli attacchi di panico

Gli attacchi di panico sono reazioni intense e violente mosse da una profonda sensazione di angosciarelativa ad un pericolo imminente  e possono essere accompagnati da una varietà di sintomi che si manifestano a livello fisico, emotivo e mentale: senso di paura improvviso,  sensazione di soffocamento, iperventilazione, tremori, sudorazione, palpitazioni, dolori al petto, vertigini, svenimenti e talvolta nausea e dolori addominali; una reazione di fuga eccessiva e apparentemente ingiustificata da parte del nostro cervello a una situazione di forte stress.

La persona che ne soffre, durante la crisi di panico ha la sensazione di morire, di impazzire, di perdere il controllo, di perdere il contatto con la realtà e a volte di trovarsi fuori dal proprio corpo e vedersi nella situazione di difficoltà.  

Una caratteristica di personalità di chi è soggetto al disturbo è il perfezionismo, che sta alla base di un senso del dovere e di responsabilità eccessivi. Tale struttura di personalità è fonte di stress da prestazione, che porta alla ricerca ossessiva di una soluzione “perfetta”. È frequente che chi soffre di questo disturbo tenda ad evitare tutte quelle situazioni che gli ricordano il primo episodio di panico e i luoghi affollati (agorafobia) da cui la fuga può risultare più difficile. Le attività quotidiane e la vita sociale vengono così condizionate dal rischio di incorrere in una crisi (ansia anticipatoria) e questo porta il soggetto a un graduale e progressivo isolamento.  ​

Articoli correlati


Dott.ssa Irina Boscagli
Psicologa Psicoterapeuta a Firenze

Dott.ssa Irina Boscagli

Psicologa Psicoterapeuta a Firenze
Iscrizione Albo n. 2569
P.I. 05001300481
boscaglii@gmail.com

© 2019. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.