Stai leggendo:
  • Home
  • Aree di intervento
  • Gestione dello stress, tecniche di rilassamento, training autogeno

Gestione dello stress, tecniche di rilassamento, training autogeno

La psicologia del benessere si occupa della valorizzazione delle risorse psicologiche personali, promuovendo la gestione dello stress, il mantenimento di elevati livelli motivazionali, lo sviluppo della concentrazione e dell’abilità a trattare molte informazioni contemporaneamente, la tolleranza alla frustrazione, l’abilità nella gestione dei conflitti.

Essa si avvale di programmi, metodi e tecniche di autoregolazione, che in generale svolgono la funzione primaria di sviluppare un elevato livello di consapevolezza nelle proprie capacità individuali. A questo riguardo permettono di mantenere e potenziare l’equilibrio psicofisico. Sono tecniche, infatti, che di volta in volta consentono all’individuo di ridurre una condizione psicologica di tensione eccessiva (tecniche di rilassamento) oppure, agendo in direzione opposta, possono permettergli di ritrovare la carica psicologica che la persona desidera avvertire, ma che sembra smarrita (tecniche di autoregolazione). In altri termini, si tratta di suggerire ad ogni individuo di scegliere in assoluta libertà come preferisce sentirsi e in seguito di ricreare quella condizione psicologica seguendo alcune semplici indicazioni. In tal modo l’autonomia individuale di “sentirsi come meglio si crede” viene rispettata e vengono rinforzati quegli atteggiamenti psicologici personali che rappresentano una garanzia di successo proprio perché in passato sono stati più volte positivamente sperimentati.

Tra le tecniche di autoregolazione troviamo interventi su:

  • la percezione corporea (es. di stretching, allungamento);
  • il rilassamento (training autogeno, rilassamento progressivo di Jacobson, ecc.);
  • il livello di attivazione (esercizi mentali volti a ricordare la condizione psicofisica in cui ci si è sentiti “empowered”, consapevoli del proprio valore);
  • l’immaginazione (fantasie guidate);
  • il pensare positivo (ripetizione mentale di frasi formulate al presente composte da affermazioni positive relative a sé e ai propri obiettivi, usando immagini creative ed emotive).

 

Articoli correlati


Dott.ssa Irina Boscagli
Psicologa Psicoterapeuta a Firenze

Dott.ssa Irina Boscagli

Psicologa Psicoterapeuta a Firenze
Iscrizione Albo n. 2569
P.I. 05001300481
boscaglii@gmail.com

© 2019. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.